Vai al contenuto

Sostieni I3Italy!

Aiutaci a continuare a fornire informazioni corrette e dedicate agli italiani in Inghilterra in un unico hub di risorse accessibile gratuitamente a tutti. Ci sono tre modi per farlo:

1) Clicca qui per donare su Ko-Fi

In alternativa, potete donare direttamente tramite un trasferimento bancario al conto I3Italy C.I.C., sort code 82-11-07, account number 70332631. Ricordo che la donazione non è detraibile fiscalmente: I3Italy non è una charity, ma una Community Interest Company.

La seconda opzione è invece quella di sostenerci gratuitamente semplicemente aprendo un account con uno o più dei provider indicati qui sotto.
Aggiungo che, nel caso di Monzo, riceverete anche £5 di credito. Nel caso di Freetrade, riceverete anche un’azione random gratuita del valore minimo di £3.

2) Clicca per: Monzo, Wise, Revolut

La scelta di questi provider non è fine a se stessa: come sapete, da sempre consigliamo Wise o Revolut per convertire tra sterline ed euro, e da sempre consigliamo Freetrade per investire. Riguardo Monzo… beh, I3Italy ha usato questa banca per il proprio fondo cassa negli ultimi anni!

L’ultima opzione è… invitare i vostri amici a seguire I3Italy. Più persone vengono raggiunte dai nostri post e articoli, più I3Italy potrà essere utile e crescere.

3) Invita i tuoi amici:
Facebook, Instagram, Sito web

Sostieni I3Italy
C.I.C. n. 14275981

La struttura legale di I3Italy è quella di una Community Interest Company Limited By Guarantee, registrata alla Companies House con numero 14275981. Si tratta di una struttura ideata per progetti senza fini di lucro: infatti, non permette di distribuire profitti al di fuori della compagnia, obbligando di fatto a reinvestire eventuali ricavi nel progetto stesso, e solo per le finalità indicate nello Statuto. Ciò faciliterà l’accesso a finanziamenti locali per pubblicizzare il sito e organizzare anche eventi in persona per supportare la comunità.

Le finalità nello statuto, che sono l’unica possibile destinazione di spesa di tutti i fondi, sono:

  • Mitigare l’impatto sulla comunità italiana della disinformazione o di fonti ufficiali non sufficientemente chiare o di una padronanza insufficiente della lingua inglese o italiana.
  • Promuovere una migliore comprensione riguardo tematiche di interesse, consentendo a tutti di accedere a risorse accurate e create ad-hoc, scritte in italiano, messe a disposizione gratuitamente o in altro modo, attraverso il sito web, i social media, le newsletter o in altro modo, su questioni italiane e britanniche che potrebbero essere di interesse, inclusi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, modifiche a regolamenti e procedure, nuove iniziative, nuove linee guida, nuove regole di viaggio.
  • Consentire a tutti di inviare le proprie domande e di seguire gli aggiornamenti regolari forniti attraverso i canali dei social media e le newsletter.
  • Promuovere, organizzare, sponsorizzare, pubblicizzare o inviare un rappresentante di I3Italy a partecipare ad iniziative, eventi o programmi di interesse per la collettività.

Aggiungo, a scanso di equivoci, che il mio ruolo di Director è svolto in qualità di volontario – non percepisco alcun salario da I3Italy.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: