Vai al contenuto

Cambiare indirizzo AIRE

Una volta iscritti all’AIRE, è estremamente importante mantenere aggiornato il proprio indirizzo di residenza all’estero. Questo per permettere a comunicazioni di vario tipo di raggiungervi, e soprattutto per ricevere le schede elettorali e poter esercitare il proprio diritto di voto. Come fare, dunque, a cambiare indirizzo AIRE?

In passato erano previste procedure differenti nel caso di cambio di indirizzo all’interno della stessa circoscrizione consolare, o tra due circoscrizioni differenti. Esiste ancora una distinzione per le procedure postali, ma su Fast-IT la procedura è unica.

Fast-IT

Il metodo assolutamente consigliato a tutti è usare il portale Fast-IT (https://serviziconsolari.esteri.it/), a cui la maggioranza di noi si sarà registrata durante l’iscrizione all’AIRE. Si può accedere con SPID o con login e password. In caso l’account fosse bloccato occorre scrivere a [email protected], o a [email protected] per le verifiche del caso.

Anzitutto occorre procurarsi una proof of residence valida. Sono accettate council tax letter vecchie non più di un anno, oppure altre prove di residenza che rechino nome ed indirizzo dell’interessato datate negli ultimi tre mesi, tra cui: utility bill (elettricità, gas, etc.), estratti conto bancari, registrazione dal GP, lettera conferma attribuzione NIN, lettera ufficiale di un ente Britannico (Job Centre, HMRC, etc.), lettera di conferma di frequentazione dell’Università. Tale prova andrà scansionata: non è necessario avere uno scanner, è anzi consigliato usare app come Adobe Scan (Android, iOS).

  • Il primo step è cliccare su Anagrafe Consolare e AIRE nel menu.
  • Poi selezionare Vai al servizio nel box “Comunicare la variazione della propria residenza”.
  • Dopo aver letto il testo, cliccare su Richiedere il servizio in basso a destra.
  • Dopo aver preso visione delle informative, cliccare su Continuare.
  • Inserire il nuovo indirizzo. Attenzione: il campo Nuova località di residenza non è un campo di testo libero, ma occorre digitare i primi caratteri della propria località di residenza e attendere che appaia un menu a tendina con varie opzioni. I campi CAP e Nuovo indirizzo sono invece di testo libero.
    Nel caso di nuclei familiari composti da più di un membro, sarà richiesto di compilare campi aggiuntivi per ciascuno di essi.
    Una volta inserito, cliccare su Continuare.
  • Se avete effettuato l’accesso con SPID, dovrete soltanto caricare la scansione della prova di residenza che avevate preparato cliccando su Choose File e poi su Caricare Documento.
    Se invece avete effettuato l’accesso con login e password allora vi sarà fornito un modulo da stampare, compilare e scansionare assieme alla scansione o fotografia di un documento di identità che riporti la vostra firma.
    È importante che ciò venga fatto a mano: infatti il personale del Consolato verificherà la corrispondenza tra la vostra firma sul modulo e quella sul documento.
    Se nel vostro caso il pulsante “Choose file” non appare, leggete più sotto.
  • Visualizzare il riepilogo della richiesta, e confermarne l’inoltro. A questo punto la palla passa al Consolato, che fatte le verifiche del caso renderà effettivo il vostro cambio di indirizzo AIRE.

Di seguito una guida visiva al da farsi:

C’è un fastidioso bug che tantissimi utenti hanno riscontrato: tutto sembra funzionare a dovere fino a quando, al momento di caricare i documenti, i pulsanti Choose File e Caricare Documento semplicemente… non appaiono, e l’utente si trova bloccato in un limbo. Questo bug, simile a quello di [email protected], può essere risolto allo stesso modo.
Per aggirare il problema occorre provare da un browser diverso, o ancora da un browser in modalità incognito, o ancora da un dispositivo diverso (un altro pc, uno smartphone) fino a quando non se ne trova uno che funziona.

Il metodo postale

In alternativa il Consolato di Manchester permette ancora di avvalersi di una procedura postale per la modifica dell’indirizzo. La procedura è essenzialmente identica in merito ai requisiti: occorre inviare per posta un modulo, una proof of residence che rispetti i criteri di cui sopra, e una copia dei documenti di identità di tutti gli interessati.
Il Consolato di Londra in passato lo permetteva, ma al momento la procedura non appare più. Qualora impossibilitati a utilizzare Fast-IT, suggeriamo di contattarli direttamente.
Di seguito il link alla procedura di Manchester:

Se il trasferimento è ad un indirizzo sotto la competenza di un altro Consolato rispetto a quello attuale, la procedura postale può subire variazioni a seconda delle circostanze e del Consolato di partenza/arrivo: in tutta onestà, in tal caso consigliamo di avvalersi dell’aiuto di un amico o di un patronato o di un’associazione e utilizzare il portale Fast-IT ogniqualvolta possibile.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: